Come identificare i tricomi maturi nella cannabis

Tricomi di cannabis

I tricomi sono strutture microscopiche presenti sulla superficie delle piante di cannabis. Queste piccole ghiandole contengono al loro interno una resina appiccicosa, carica di cannabinoidi e terpeni, i composti chimici che influenzano gli effetti e il profilo aromatico dei fiori di CBD. fiori di CBD .

Sulla pianta, man mano che i fiori di cannabis maturano, i loro tricomi cambiano colore e composizione. All’inizio i tricomi sono trasparenti e vetrosi e, col tempo, diventano opachi e ambrati. Questi cambiamenti indicano che i tricomi stanno raggiungendo la fine del loro ciclo di vita e possono essere meno potenti di quando erano più giovani.

Comprendere le diverse fasi di maturazione dei tricomi vi aiuterà a sbloccare il pieno potenziale della vostra coltura di cannabis. Individuare il momento ottimale per la raccolta è essenziale per ottenere i risultati desiderati in termini di potenza e sapore. Imparare a distinguere i diversi stadi di maturazione dei tricomi è un’abilità fondamentale per i coltivatori.

Tricomi di cannabis bianco latte
Foto macro per apprezzare i tricomi della cannabis. All’interno di queste strutture si trova la resina piena di cannabinoidi e terpeni.

Cosa sono i tricomi della cannabis e perché sono importanti al momento del raccolto?

I tricomi della cannabis sono piccole strutture dall’aspetto cristallino che si trovano sulla superficie delle piante di cannabis. Contengono i cannabinoidi e i terpeni della pianta, che sono i composti responsabili degli aromi della cannabis e dei suoi effetti.

I tricomi sono in realtà un sofisticato meccanismo di difesa della pianta. La resina appiccicosa dei tricomi impedisce fisicamente ai parassiti di muoversi attraverso la pianta e si ritiene che i cannabinoidi e i terpeni agiscano come un efficace repellente per alcuni insetti. Lo strato di tricomi protegge inoltre la pianta e i suoi tessuti sensibili dai dannosi raggi UV (1).

Queste minuscole strutture non solo hanno un aspetto straordinario, ma svolgono anche un ruolo essenziale nella produzione delle molte varietà di cannabis che conosciamo e amiamo.

Come identificare i diversi stadi di maturazione dei tricomi

Osservare la colorazione dei tricomi

L’osservazione dei tricomi sulle cime è il modo più accurato per determinare se la cannabis è pronta per il raccolto o meno. A questo scopo, è meglio utilizzare una lente di ingrandimento o, meglio ancora, un microscopio con un ingrandimento di almeno 30x. Se si guarda molto da vicino con i propri occhi, si possono vedere anche i tricomi a forma di fungo, ma non si riconosce alcuna differenza tra loro.

Maturazione ottimale dei tricomi

I tricomi della migliore qualità possono essere estratti solo da una pianta sana, coltivata in condizioni ottimali e raccolta al massimo della maturità. L’esatta proporzione e composizione di cannabinoidi e terpeni è determinata dalla genetica della pianta e dal metodo di coltivazione. Tuttavia, il fattore più importante in termini di qualità e quantità di tricomi è la loro maturità. I coltivatori spesso giudicano la maturità dei tricomi dal colore della resina (2).

In generale, i tricomi trasparenti o molto chiari indicano piante immature con un basso contenuto di cannabinoidi. Piante con teste di tricomi di colore lattiginoso sono all’apice della maturità e al massimo del loro splendore in termini di contenuto di cannabinoidi e terpenoidi, mentre le toni ambrati indicano che stanno iniziando a maturare in modo eccessivo – in questo caso, c’è un graduale degrado di tetraidrocannabinolo (THC) a cannabinolo (CBN). Ve ne parliamo in dettaglio qui di seguito.

Raccolta per risultati ottimali

La raccolta al momento giusto può massimizzare la concentrazione di terpeni, che arricchisce l’esperienza sensoriale e contribuisce al profilo aromatico distintivo di ogni varietà.

Si dice che il momento ottimale per raccogliere la cannabis sia quando ha circa il 70% di tricomi bianchi opachi o lattiginosi e il 30% di tricomi ambrati. Questo rapporto dovrebbe garantire effetti più equilibrati e duraturi.

D’altra parte, quando la maggior parte dei tricomi ha una colorazione ambrata, la pianta dovrebbe avere un effetto più sedativo. La maggior parte dei coltivatori cerca di raccogliere le piante quando i fiori contengono la più alta percentuale di tricomi maturi.

Il momento ottimale per la maturazione dei tricomi e la raccolta è di solito quando la maggior parte dei tricomi è di colore lattiginoso e iniziano a comparire le prime tonalità ambrate, ottenendo così un effetto ibrido equilibrato.

Tipi di tricomi in base al loro grado di maturazione

Fase 1: tricomi trasparenti

In questa prima fase, i tricomi sono piccoli e quasi invisibili. Indicano che la resina è in fase di produzione e non ha ancora sviluppato tutto il suo contenuto di cannabinoidi e terpeni. In questa fase, il contenuto di THC è basso. A questo punto, la pianta non è ancora pronta per il raccolto, poiché i composti non sono ancora completamente sviluppati.

Pianta di cannabis legale nelle prime fasi di fioritura.
Pianta di cannabis legale nelle prime fasi di fioritura.

Fase 2: tricomi bianchi lattiginosi o opachi

Quando la pianta matura, i tricomi diventano di colore bianco opaco o lattiginoso. A questo punto, il contenuto di THC dei tricomi è alla massima concentrazione, il che significa che la pianta è più psicoattiva. Allo stesso tempo, i livelli di CBD sono bassi e stabili a causa della sua rapida conversione in THC.

In questa fase sono presenti anche i terpeni, che contribuiscono ai profili aromatici caratteristici della cannabis. I fiori in questa fase profumano intensamente e hanno un aroma accattivante.

Non sorprende che molti coltivatori scelgano di raccogliere in questa fase. I tricomi lattiginosi offrono un effetto più cerebrale, tipicamente classificato come “effetto sativa”, ideale per i momenti di creatività, concentrazione e socializzazione. I bassi livelli di CBD e CBN permettono al THC di avere il suo massimo effetto, senza essere troppo sedativo. Questo migliora la qualità dell’effetto stimolante desiderato.

La raccolta avviene solitamente in questa fase. Alcuni aspettano il momento in cui la maggior parte dei tricomi è di colore lattiginoso o opaco, ma iniziano a comparire sfumature ambrate. Questa fase è ideale per chi cerca effetti più equilibrati tra euforia e relax, tipicamente associati alle varietà “ibride”.

Tricomi di cannabis al momento del raccolto
Tricomi di cannabis al momento del raccolto

Fase 3: tricomi di colore ambrato

Con il proseguire della maturazione, i tricomi lattiginosi diventano di colore ambrato o marrone. I tricomi color ambra indicano che il THC sta iniziando a degradarsi in CBN, noto come “cannabinoide del sonno” per i suoi effetti sedativi.

In questa fase, la pianta può fornire effetti più sedativi e proprietà più rilassanti. Un alto contenuto di tricomi ambrati può essere più adatto a chi cerca effetti rilassanti, narcotici o medicinali tipicamente associati all ‘”effetto indica”. Molti fiori destinati all’hashish alla produzione di hashish vengono raccolti in questa fase e può essere anche il momento di raccogliere alcune “sativa” tardive.

Non perdetevi il nostro post sulle sulle differenze tra varietà indica e sativa .

Limoncello Erba Flor CBD
Limoncello Erba Flor CBD

Alcuni coltivatori preferiscono raccogliere quando la maggior parte dei tricomi è lattiginosa, mentre altri aspettano che appaiano le prime sfumature ambrate per ottenere un raccolto dagli effetti ibridi. In definitiva, la decisione di raccogliere si basa sulle preferenze personali e sul tipo di esperienza che si vuole ottenere dalla cannabis. Conoscendo le preferenze dei propri consumatori e raccogliendo in modo coerente in base al livello di maturazione dei tricomi, i coltivatori possono costruirsi una reputazione solida e affidabile.

Domande frequenti sulla maturazione dei tricomi

Quando è il momento migliore per la raccolta?

In generale, la raccolta è ideale quando la maggior parte dei tricomi è lattiginosa e alcuni hanno iniziato a diventare ambrati. È importante osservare i tricomi nella parte centrale dei rami, perché sono indicativi dello stato generale di maturazione delle gemme. Nelle parti superiori dei rami, i fiori hanno sempre i tricomi più maturi (a causa della maggiore esposizione al sole, della temperatura…). Una strategia efficace sarebbe quella di raccogliere le cime, soprattutto quelle più mature, un po’ prima.

Come faccio a sapere la data approssimativa del raccolto?

Seguire sempre le indicazioni del produttore o della banca dei semi presso cui si ottengono le varietà. Il raccolto avverrà approssimativamente nei giorni indicati, ma potrete scegliere il momento più ottimale in base alle vostre preferenze (più indica, sativa o ibrida), basandovi sull’osservazione dei tricomi maturi.

Cosa succede se si raccoglie troppo presto?

Se si raccoglie quando i tricomi sono immaturi, quasi trasparenti, o prima del punto ottimale di raccolta, la pianta potrebbe non aver sviluppato tutto il suo potenziale. Pertanto, il contenuto fitochimico di cannabinoidi e terpeni aromatici sarà inferiore. Ciò significa che, dopo che la cannabis è stata correttamente essiccata e curata, l’erba avrà un leggero aroma di fieno o erba.

Il colore degli stigmi è indicativo della maturità del fiore?

In generale sì, quando la maggior parte dei pistilli o degli stimmi è marrone, è un’indicazione che il fiore è già maturo. Tuttavia, bisogna fare attenzione a non basarsi sul colore degli stigmi, poiché questo può essere dovuto a fattori ambientali e non sempre coincide con la maturazione dei tricomi. Ad esempio, gli stimmi possono cambiare colore e arrugginire se le condizioni di coltivazione sono troppo umide o poco ventilate. Inoltre, molte varietà fanno maturare gli stimmi (che diventano marroni) prima dei tricomi. Il metodo più affidabile per determinare il momento ideale per il raccolto, soprattutto se stiamo cercando la massima concentrazione di THC, sta nell’osservazione dei tricomi, piuttosto che basarsi solo sui pistilli o sugli stimmi.

Ci auguriamo che questa breve introduzione all’identificazione dei tricomi maturi della cannabis vi sia stata utile. Buona fortuna per il raccolto! Non perdetevi i nostri consigli sull’essiccazione e la stagionatura della cannabis anche voi dovrete essere informati in merito.

Mentre aspettate che maturino, potete assicurarvi di ottenere un prodotto di altissima qualità dal nostro negozio online di CBD, che offre un’ampia gamma di gemme accuratamente coltivate e raccolte al loro apice. Il nostro personale è sempre a disposizione per aiutarvi a scegliere la varietà perfetta. Prendetevi quindi qualche momento per sfogliare la nostra selezione e non dimenticate i tricomi maturi!

Cannactiva
En Cannactiva queremos cambiar la perspectiva sobre el cannabis. Te traemos lo mejor de la planta a través de nuestros productos y de los posts que puedes leer en nuestro [...]

Mi Cesta0
There are no products in the cart!
Continua a fare acquisti
Aprire la chat
1
Avete bisogno di aiuto?
Ciao!
Possiamo aiutarvi?
Attenzione Whatsapp (lunedì-venerdì/ 11.00-18.00)