Linalolo: il terpene della cannabis ricavato dai fiori di lavanda

Linalolo, un terpene della lavanda nella cannabis

Il linalolo è il terpene caratteristico dell’odore di lavanda, un composto aromatico presente in molte piante aromatiche e naturalmente nella cannabis. In questo post analizzeremo cos’è il linalolo e come può influenzare la vostra esperienza con la cannabis.

Cos’è il linalolo e quali effetti ha questo terpene sulla cannabis?

Introduzione al terpene linalolo

Per scoprire le proprietà del linalolo, proponiamo un viaggio. Un viaggio mentale, in un incantevole villaggio della provincia di Castilla La Mancha. A Brihuega, per esempio. Vi invitiamo a fare una passeggiata in questa campagna di campi di lavanda viola, il cui profumo pervade tutto a metà luglio.

Quando il sole tramonta e il caldo si prende una pausa, sedetevi su quella pianura ricoperta di lavanda e aprite qualche fiore di CBD Ohana (Rutz hawaiano). . Sentite questa fragranza, questo aroma rilassante? Se è così, siete pronti a comprendere le proprietà del terpene floreale per eccellenza: il linalolo.

Che cos’è il linalolo?

Il linalolo è un terpene, un composto volatile naturale responsabile dell’odore di varie piante, erbe, frutta e verdura del regno vegetale. Anche se il nome linalolo può significare poco per noi, è un odore con cui conviviamo ogni giorno senza saperlo.

Il linalolo ha un aroma dolce e floreale, con note agrumate rinfrescanti in sottofondo.

Questo composto aromatico è presente in una moltitudine di prodotti cosmetici e per l’igiene, ed è il caratteristico profumo di lavanda che ci fa scegliere un sapone quando solleviamo il tappo e questo emana una fragranza così pulita e floreale.

Infatti, il linalolo è uno dei terpeni più utilizzati nelle formulazioni di oli essenziali per l’aromaterapia e anche uno dei profumi più usati nelle creme.

Chimica

È un monoterpene aciclico composto da due isopreni con due catene di cinque idrocarburi ciascuna. All’interno della famiglia dei terpeni, è uno dei terpeni più leggeri, come il mircene o limonene . Ciò significa che è molto volatile, in grado di raggiungere rapidamente il nostro olfatto, ed è quindi uno dei primi aromi che percepiamo quando annusiamo la cannabis.

Qual è l’aroma del linalolo?

Il linalolo ha un aroma dolce e floreale. Il modo più semplice per identificarlo è pensare all’odore della lavanda, che è una delle piante che produce i più alti livelli di linalolo. Sebbene la fragranza predominante di questo monoterpene sia quella floreale, essa sprigiona anche note agrumate rinfrescanti in sottofondo.

Questa miscela di fiori, menta e pepe lo rende un profumo calmante che invoca il relax. Pensate a un gel doccia profumato alla lavanda, alla sensazione di ricchezza che vi lascia durante il bagno, e sappiate che non è il sapone in sé, ma il terpene linalolo il responsabile di tanta tranquillità.

Tutti noi siamo stati esposti al linalolo numerose volte, non solo attraverso le piante che lo producono, ma anche attraverso saponi, colonie o creme che lo contengono come ingrediente. Conoscevi già il terpene in questo post, solo che non gli avevi ancora dato un nome.

Dove si trova il linalolo?

Il linalolo è presente in oltre 200 specie di piante, soprattutto nell’olio essenziale di erbe e spezie, tra cui la pianta di cannabis. pianta di cannabis pianta, che lo produce nei suoi tricomi . La pianta simbolo dell’aroma di linalolo è senza dubbio la lavanda, il cui olio essenziale contiene il 30% di linalolo.

Questo monoterpene si trova anche nell’olio essenziale di basilico e timo (chemiotipo linalolo), nel cardamomo, nella salvia, nella melissa e naturalmente nei fiori di marijuana, tra gli altri.

Fiori di CBD ricchi di linalolo

Il linalolo si trova nelle cime di marijuana nelle seguenti varietà di Cannactiva:

Il linalolo compare raramente tra i tre terpeni con i livelli più alti nel risultato dell’analisi gascromatografica, che sono quelli che contraddistinguono l’odore della varietà. Pur essendo un terpene molto ambito, è come i profumi più costosi: viene offerto in piccole dosi.

Queste sacre porzioni di terpeni floreali e calmanti per eccellenza si trovano in Zkittlez, Do-Si-Dos, Amnesia Haze. Chiunque abbia sentito le sfumature del linalolo in una qualsiasi genetica vi tornerà più volte alla ricerca di quelle note olfattive così riconoscibili e così difficili da dimenticare.

Quali varietà di cannabis sono ricche di linalolo?

Digitando le varietà di cannabis con il linalolo come terpene predominante in un qualsiasi motore di ricerca per dispensari di cannabis, sarà difficile trovare la genetica. Infatti, sebbene il linalolo sia effettivamente presente nella cannabis e abbia un grande seguito, di solito non è un terpene predominante.

Per preservare questo aroma inconfondibile, ricordate che il linalolo evapora a 198 gradi Celsius.

Come identificare l’aroma di linalolo nella cannabis?

Nelle piante di cannabis, l’aroma del linalolo si traduce in un dolce sottofondo floreale. Sebbene sia un terpene presente in alcune genetiche di cannabis, non è il più comune e non è certo uno dei terpeni predominanti di qualsiasi varietà.

Il linalolo è raramente il terpene dominante: è piuttosto il responsabile della ricchezza organolettica della pianta, che conferisce quelle sfumature differenzianti all’aroma complessivo di una determinata varietà. Se quando si annusa un fiore di CBD si sentono note floreali dolci, agrumate e rinfrescanti , quella gemma presenta livelli di linalolo.

Effetti del linalolo nella cannabis

Si dice che il linalolo abbia proprietà sedative e calmanti. Ha anche dimostrato potenziali benefici ansiolitici e antidepressivi.

Il linalolo ha un effetto calmante.

Anche se è vero che alcune di queste proprietà sono potenziate dall’effetto effetto entourage (noto anche come effetto entourage). Ecco perché il linalolo della cannabis, se usato non isolatamente ma insieme ad altri elementi della pianta, offre maggiori benefici all’organismo, poiché agisce in sinergia con gli effetti degli altri composti attivi della pianta.

Come interagisce il linalolo con i cannabinoidi?

Grazie all’effetto entourage, il linalolo (come altri terpeni) può potenziare le proprietà di alcuni cannabinoidi. Da un lato, e secondo le conclusioni di diversi studi compilati da Ethan B Russo in Addomesticare il THC: potenziale sinergia della cannabis ed effetti dell’entourage di fitocannabinoidi-terpenoidila combinazione di linalolo e limonene potrebbe contribuiscono all’efficacia clinica degli estratti di CBD, potenziandone le proprietà ansiolitiche quando vengono utilizzati insieme (1).

Lo stesso vale per le proprietà dei cannabinoidi contro l’insonnia. Russo ha anche stimato che i terpeni linalolo , cariofillene e mircene, grazie alle loro proprietà sedative e ansiolitiche, avrebbero potenziato le proprietà dei cannabinoidi per un sonno migliore (1).

È stato inoltre osservato che, sebbene il linalolo sia efficace nel produrre effetti calmanti da solo, questo effetto sedativo veniva amplificato quando veniva combinato con altri terpeni come il citronellolo e l’α-terpineolo (3).

Benefici e proprietà del linalolo

Le piante ricche di linalolo, come la lavanda o la melissa, sono state tradizionalmente utilizzate nella medicina popolare contro l’ansia e la depressione. Questo terpene può avere effetti sul sistema nervoso centrale, come dimostrato da studi su animali ma anche sull’uomo, offrendo effetti anticonvulsivanti e sedativi (4, 5, 6). In combinazione con il β-pinene, ha mostrato attività antidepressiva (7, 8).

Il linalolo è noto per le sue proprietà sedative e calmanti. Può aiutare a ridurre l’ansia e lo stress e a favorire il rilassamento sia mentale che fisico.

È stato osservato che il linalolo può modulare la neurotrasmissione GABAergica. Il GABA (acido gamma-aminobutirrico) è un neurotrasmettitore inibitorio fondamentale del sistema nervoso, noto per ridurre l’eccitabilità neuronale e favorire il rilassamento. Il linalolo sembra interagire con i recettori GABAA e aumentare l’attività del GABA, con conseguente aumento del tono inibitorio del sistema nervoso. In altre parole, il linalolo faciliterebbe l’azione del neurotrasmettitore GABA nel cervello, determinando effetti ansiolitici, sedativi e rilassanti (9).

Spero che vi sia piaciuto questo tour attraverso le sfumature aromatiche della cannabis. La prossima volta che assaggerete una delle vostre varietà preferite, vi invito a sintonizzare i vostri sensi per scoprire quelle note floreali così caratteristiche del linalolo. Questo terpene ha sensazioni uniche da offrirvi!

Referencias
  1. Russo E. B. (2011). Domare il THC: potenziale sinergia della cannabis ed effetti dell’entourage fitocannabinoide-terpenoide. British journal of pharmacology, 163(7), 1344-1364. https://doi.org/10.1111/j.1476-5381.2011.01238.x
  2. Raz N, Eyal AM, Zeitouni DB, Hen-Shoval D, Davidson EM, Danieli A, Tauber M, Ben-Chaim Y. Terpeni selezionati della cannabis sinergizzano con il THC per produrre una maggiore attivazione dei recettori CB1. Biochem Pharmacol. 2023 Jun;212:115548. doi: 10.1016/j.bcp.2023.115548. Epub 2023 Apr 19. PMID: 37084981.
  3. Russo E, Grotenhermen F. Manuale terapeutico della cannabis. Dalla panchina al letto. The Haworth Press, Inc 2006.
  4. E. Elisabetsky, L.F. Brum, D.O. Souza, Anticonvulsant properties of linalool in glutamate-related seizure models, Phytomedicine 6 (1999) 107-113.
  5. E. Elisabetsky, J. Marschner, D.O. Souza, Effetti del linalolo sul sistema glutammatergico nella corteccia cerebrale del ratto, Neurochem. Res. 20 (1995) 461-465.
  6. Y. Sugawara, A. Shigetho, M. Yoneda, T. Tuchiya, T. Matumura, M. Hirano, Relationship between mood change, odour and its physiological effects in humans while inhaling the fragrances of essential oils as well as linalool and its enantiomers, Molecules 18 (2013) 3312-3338.
  7. Guzmán-Gutiérrez SL, Bonilla-Jaime H, Gómez-Cansino R, Reyes-Chilpa R. Il linalolo e il β-pinene esercitano la loro attività antidepressiva attraverso la via monoaminergica. Life Sci. 2015 May 1;128:24-9. doi: 10.1016/j.lfs.2015.02.021. Epub 2015 Mar 11. PMID: 25771248.
  8. Silvia Laura Guzmán-Gutiérrez , Herlinda Bonilla-Jaime, Rocío Gómez-Cansino , Ricardo Reyes-Chilpa. 2015 1 maggio. Il linalolo e il β-pinene esercitano la loro attività antidepressiva attraverso la via monoaminergica.
  9. Koulivand PH, Khaleghi Ghadiri M, Gorji A. Lavanda e sistema nervoso. Evid Based Complement Alternat Med. 2013;2013:681304. doi: 10.1155/2013/681304. Epub 2013 Mar 14. PMID: 23573142; PMCID: PMC3612440.
  10. Dipartimento dell’Agricoltura degli Stati Uniti. I database fitochimici ed etnobotanici del Dr. Duke. https://phytochem.nal.usda.gov/

Jásminka Romanos
Periodista especializada en comunicación para el sector del cannabis

Mi Cesta0
There are no products in the cart!
Continua a fare acquisti
Aprire la chat
1
Avete bisogno di aiuto?
Ciao!
Possiamo aiutarvi?
Attenzione Whatsapp (lunedì-venerdì/ 11.00-18.00)