Sistema endocannabinoide

Sistema endocannabinoide

Il nostro corpo è stato creato per renderci felici attraverso il sistema endocannabinoide.

Questa è la conclusione tratta dalle ultime scoperte scientifiche sul nostro sistema endocannabinoide (ECS), scoperto e studiato negli ultimi 30 anni.

Che cos’è il sistema endocannabinoide?

Il sistema endocannabinoide (ECS) è un sistema di comunicazione biochimica la cui funzione è indispensabile per il corretto equilibrio psicologico e fisiologico di tutto il nostro organismo (omeostasi) e il cui risultato ha a che fare con gli stati d’animo.

Abbiamo anche l’articolo su Come attivare il sistema endocannabinoide

Sistema endocannabinoide
Sistema endocannabinoide.

Scoperta del sistema endocannabinoide

Il sistema endocannabinoide è stato scoperto negli anni ’90 a seguito di ricerche sugli effetti dei cannabinoidi della marijuana (Cannabis sativa L.) sul corpo umano, principalmente il THC . All’epoca, gli effetti del CBD non erano ancora noti. effetti del CBD sul corpo.

Sebbene sia il sistema funzionale scoperto più di recente, il sistema endocannabinoide sembra essere apparso molto presto nell’evoluzione dei vertebrati. Secondo questi studi, questo sistema potrebbe essere uno dei più importanti nella regolazione del nostro umore, che è un precursore delle sensazioni di benessere e felicità. Un sistema endocannabinoide sano può aiutarci ad avere un corpo più armonizzato e a far fronte agli stress e alle difficoltà della vita.

Che cos’è il sistema endocannabinoide?

Potremmo definire il sistema endocannabinoide come un sistema biologico di comunicazione intercellulare, molto complesso e quindi difficile da percepire, ma vitale per il funzionamento ottimale di tutto il nostro organismo.

Regola tutte le funzioni del nostro organismo e ne assicura l’armonizzazione, affinché il risultato sia ottimale e si traduca in benessere. Sarebbe come una sorta di termostato autoregolante per la nostra temperatura, la pressione sanguigna, i livelli di glucosio, i minerali, i prodotti di scarto, l’acqua… Insomma, per tutti i processi legati all’omeostasi.

Si tratta di meccanismi che hanno a che fare con la chimica biologica. L’omeostasi del nostro corpo non sarebbe possibile senza l’azione costante delle sostanze cannabinoidi.

Le parti del sistema endocannabinoide

Le parti del sistema endocannabinoide
Parti del sistema endocannabinoide.

Il sistema endocannabinoide è composto da tre elementi fondamentali:

  • Endocannabinoidi sostanze prodotte dal nostro stesso organismo, simili al principio attivo della canapa, la cui funzione è quella di attivare i recettori dei cannabinoidi, proteine presenti nella membrana cellulare, affinché questi, a loro volta, trasmettano alla cellula le informazioni che arrivano, cariche di “benessere”.
  • Recettori dei cannabinoidi recettori di membrana, specifici per il rilevamento dei cannabinoidi. Esistono due tipi di recettori: il recettore 1 e il recettore 2 dei cannabinoidi (CB1 e CB2).
  • Enzimi cannabinoidi, la cui funzione è quella di sintetizzare e scomporre i cannabinoidi, limitando così la durata della loro azione. In altre parole, determinano il “tempo di scadenza” di questo welfare.

Dove agisce il sistema endocannabinoide (ECS)

Il CBD e il sistema endocannabinoide (ECS)
Il CBD e il sistema endocannabinoide (ECS)

Funzionamento del sistema endocannabinoide

I cannabinoidi, come il CBD o il THC, sono molecole che si legano ai recettori dei cannabinoidi, distribuiti in tutto il corpo. I recettori di tipo CB1 sono concentrati soprattutto nel cervello, nelle aree cerebrali legate alle funzioni motorie, cognitive ed emotive. Anche nel fegato, nei reni e nei polmoni. I recettori di tipo CB2 sono distribuiti in tutto il corpo e agiscono come modulatori del sistema nervoso autonomo, del sistema immunitario e della microcircolazione.

Ti piace il contenuto? Iscrivetevi alla newsletter per ricevere altri contenuti come questo e offerte web esclusive:

Benefici della cura del sistema endocannabinoide (ECS)

Quando il nostro sistema cannabinoide (ECS) è in condizioni ottimali, il nostro stato emotivo, fisico e mentale sarà equilibrato, senza che le vicissitudini dell’esistenza ci condizionino troppo. Una buona manutenzione dell’ECS ci aiuterà a far fronte al caos esterno: stress, paure, tensioni, competitività,…

Come si vede, il sistema endocannabinoide (ECS) è fondamentalmente chimica pura. Pertanto, il loro equilibrio dipenderà, notoriamente, dal nostro stile di vita. Come possiamo attivare il sistema endocannabinoide? come possiamo attivare il sistema endocannabinoide? Uno stile di vita sano, una dieta equilibrata, bere molta acqua e dormire presto e bene aiutano a mantenere in salute il nostro sistema endocannabinoide.

Fate esercizio fisico moderato e passeggiate. Essere a contatto con la natura. L’aria pulita ravviva il nostro sistema polmonare e, per estensione, tutte le nostre cellule.

La natura ci rilassa e ci riempie di energia.
La natura ci rilassa e ci riempie di energia.

CBD per il sistema endocannabinoide

Infine, il nostro grande alleato. Nel regno vegetale troviamo sostanze in grado di alimentare il sistema endocannabinoide: si tratta dei fitocannabinoidi della cannabis. Il CBD a spettro completo è un gruppo di sostanze presenti in natura che rafforzano l’organismo e aiutano in modo significativo a ripristinare e mantenere l’equilibrio del sistema cannabinoide grazie al cannabidiolo.

Alcuni dei prodotti del nostro negozio CBD Germogli di CBD, creme di CBD, olio di CBD

Ora che conoscete il sistema endocannabinoide, continuate a imparare con i contenuti che inviamo alla vostra e-mail iscrivendovi alla newsletter. Avrete inoltre accesso a offerte esclusive:

Domande frequenti sul sistema endocannabinoide

Che cos’è il sistema endocannabinoide e qual è la sua funzione?

Il sistema endocannabinoide (ECS) è come un centro di controllo del nostro corpo, costituito da un’affascinante e intricata rete di comunicazione. La sua funzione è quella di mantenere l’equilibrio metabolico e il funzionamento ottimale dell’intero organismo, con implicazioni fisiche, mentali e sensoriali. Il sistema endocannabinoide rappresenta il centro della nostra percezione, gestione e risposta allo stress psicofisico ed è collegato al sistema nervoso, svolgendo un ruolo essenziale nel mantenimento dell’omeostasi in tutti i processi fisiologici. Questa scoperta ha rivoluzionato le conoscenze mediche intorno a noi, aprendo nuove possibilità di trattamento.

Cosa regola il sistema dei cannabinoidi?

Il sistema endocannabinoide è parte integrante del corpo umano e regola diversi processi fisiologici. Svolge un ruolo chiave nell’omeostasi corporea e ha ampie implicazioni per le funzioni neurali come l’apprendimento e la memoria, la regolazione delle emozioni, i comportamenti di dipendenza e la percezione del dolore. Inoltre, influenza anche le attività metaboliche, come il controllo della dieta e la funzione cardiovascolare.

Quali sono gli elementi principali del sistema endocannabinoide?

Gli elementi del sistema endocannabinoide sono i cannabinoidi, i recettori dei cannabinoidi e gli enzimi dei cannabinoidi. Esistono diversi tipi di cannabinoidi, diversi tipi di recettori e diversi enzimi. Inoltre, il modo in cui questi componenti interagiscono tra loro cambia a seconda di diversi fattori. Tutte queste caratteristiche determinano il funzionamento del sistema endocannabinoide, che è complesso e presenta ancora molte incognite per la scienza.

Quali tipi di cannabinoidi possiede il sistema endocannabinoide?

Il sistema endocannabinoide è molto più di una rete di segnalazione cellulare, è in realtà un intricato sistema di intercomunicazione corporea che serve a mantenere l’equilibrio metabolico vitale. Agendo come un sistema nervoso interno, il sistema endocannabinoide assicura un funzionamento ottimale in tutto il corpo, influenzando il senso di benessere.

Come funziona il sistema endocannabinoide?

Il sistema endocannabinoide è molto più di una rete di segnalazione cellulare, è in realtà un intricato sistema di intercomunicazione corporea che serve a mantenere l’equilibrio metabolico vitale. Agendo come un sistema nervoso interno, il sistema endocannabinoide assicura un funzionamento ottimale in tutto il corpo, influenzando il senso di benessere.

Come attivare il sistema endocannabinoide?

L’attivazione del sistema endocannabinoide è molto più semplice e naturale di quanto si possa immaginare. Si attiva con passeggiate all’aria aperta, momenti di pace e tranquillità, un’alimentazione sana e naturale e molto altro ancora.

Cosa fanno i cannabinoidi nel corpo?

I cannabinoidi attivano i sistemi dell’organismo legati all’umore, all’immunità e alla fertilità. Di conseguenza, hanno un’influenza diretta sulla nostra vita quotidiana, sia a livello fisico che mentale.

Andrea Rezes Esmeraldino
Ricercatore e formatore sulla cannabis: esperto di prodotti CBD presso Cannactiva. Con una vasta esperienza nel mondo della cannabis, Andrea è un esperto dei prodotti CBD di Cannactiva. Ha a [...]

Mi Cesta0
There are no products in the cart!
Continua a fare acquisti
Aprire la chat
1
Avete bisogno di aiuto?
Ciao!
Possiamo aiutarvi?
Attenzione Whatsapp (lunedì-venerdì/ 11.00-18.00)