Palline energetiche al cacao e canapa: ricetta nutriente, gustosa e facile da realizzare

Palline energetiche al cacao, cocco e canapa

Scoprite come preparare una ricetta deliziosa e speciale con gli alimenti alla canapa di Cannactiva .

Palline energetiche al cacao con olio di canapa dorato

Oggi vi proponiamo una ricetta deliziosa, sana e nutriente, ideale per un pranzo pieno di energia o per un dopocena a base di tè e chiacchiere con gli amici. Sorprendete i vostri ospiti con queste palline energetiche al cacao, al cocco e alla canapa, sane e senza zucchero, preparate con soli cinque ingredienti e in tempi record.

Queste piccole palline energetiche al cioccolato, della grandezza di un tartufo, sono ripiene di canapa e dolcificate con datteri. Vi forniranno tutto il nutrimento di cui il vostro corpo ha bisogno: carboidrati, omega 3, proteine, fibre e magnesio. Il segreto per prepararli è un buon robot da cucina o un frullatore potente, che farà la maggior parte del lavoro per voi.

Se siete alla ricerca di uno spuntino sano per darvi quella carica di energia di cui avete bisogno per lo sport o se volete semplicemente avere qualcosa di gustoso per pranzo per affrontare al meglio le vostre attività quotidiane, le palline energetiche al cacao e canapa sono la scelta migliore!

Ricetta delle palline energetiche al cacao, cocco e canapa
Palline energetiche al cacao, cocco e canapa

Ingredienti

Per circa 15-20 palline energetiche di piccole dimensioni:

  • 200 g di datteri snocciolati
  • 65 gr. di cocco grattugiato
  • 30 g di proteine di canapa
  • 15 grammi di olio di canapa dorato (un cucchiaio)
  • Cacao crudo puro in polvere per la copertura

Come preparare le palline energetiche al cacao? Molto semplice!

  1. Mescolare tutti gli ingredienti con un frullatore o un robot da cucina fino a formare un impasto denso, omogeneo e lavorabile. I datteri formeranno una crema che, con l’aggiunta del cocco grattugiato, diventerà più densa e maneggevole.
  2. Preparate un bicchiere d’acqua per bagnare le mani, così sarà più facile dare la forma alla palla. Anche se è una questione di gusti, vi consiglio di preparare delle palline energetiche piuttosto piccole e mordicchiate. Circa la dimensione di un cucchiaino da dessert, non molto di più.
  3. Preparare un piatto o un vassoio con il cacao in polvere in cui intingere i tartufi. Il modo migliore per batterli è muovere il piatto o il vassoio come se si stesse cercando l’oro. Se siete amanti del cacao, potete anche aggiungerlo all’impasto e ricoprirlo con cocco tritato.
  4. Mettete su un piatto da portata e siete pronti a partire! Il risultato è esattamente quello mostrato nella foto che accompagna questa ricetta.
Palline energetiche al cacao, cocco e canapa
Risultato della ricetta Palline energetiche al cacao, cocco e canapa. L’olio di canapa fornisce un extra di omega 3 salutari.

Informazioni su questa ricetta

Commento nutrizionale

Questi tartufi possono essere utilizzati anche come ricetta per le palline energetiche per gli atleti, in quanto forniscono molta energia e sono ideali per dare quella spinta in più di cui si ha bisogno quando si vuole spingere l’esercizio fisico al massimo delle sue prestazioni. Alcuni dei nostri amici li utilizzano con successo come integratori naturali nelle loro competizioni sportive, in quanto le proteine di dattero e canapa sono altamente raccomandate per la preparazione di gare e maratone.

Che siate atleti professionisti o impiegati, queste palline energetiche vi aiuteranno a raggiungere le vostre massime prestazioni. I carboidrati contenuti nei datteri forniscono energia facilmente digeribile, ideale per un allenamento o una dura giornata di lavoro. Le proteine della canapa sono importanti anche per lo sviluppo muscolare e sono l’ingrediente dimenticato nelle colazioni dei più sprovveduti (non dimenticate che i neurotrasmettitori sono proteine!) e l’olio di canapa permette di beneficiare degli acidi grassi omega-3 antinfiammatori.

Informazioni sugli allergeni

Le palline energetiche vegane offrono uno spuntino nutriente e ricco di energia, adatto a quasi tutti e a un’ampia gamma di diete. Questa ricetta di palline energetiche è naturalmente priva di glutine (senza farina), senza zuccheri aggiunti (solo quelli naturalmente contenuti nei datteri) e senza lattosio (senza latticini), il che la rende adatta alle diete vegane e vegetariane.

Possibili varianti della ricetta

Le palline energetiche che abbiamo proposto sono un impasto omogeneo che quasi si scioglie in bocca. Ma ci sono molte varianti. Possono essere facilmente personalizzati con vari aromi, a seconda dei gusti e delle preferenze: dal classico cioccolato fondente, all’aggiunta di agrumi, come la scorza di limone o di arancia, di spezie come la cannella, o anche di un po’ di piccante.

Ad esempio, non trovate mai il tempo di mangiare quelle noci che vi fissano dalla dispensa? Preparate delle palline energetiche con noci e frutta secca! Per farlo, tritate le mandorle, le noci, le nocciole, i pistacchi, i semi di canapa, i semi di lino, i semi di chia… Qualsiasi cosa vogliate aggiungere! Tenete presente che devono rimanere piccoli pezzi interi, non si tratta di burro di noci. Aggiungere quindi i semi finemente tritati all’impasto omogeneo della ricetta (punto 1), quindi formare le palline. Bon apetite!

Domande frequenti

Si possono preparare le palline energetiche senza cocco?

La ricetta che vi proponiamo, a base di datteri schiacciati, utilizza il cocco perché conferisce all’impasto la consistenza necessaria per realizzare le palline energetiche. Tuttavia, se fate parte della squadra che non sopporta il cocco, potete preparare le stesse palline energetiche sostituendo il cocco con un altro ingrediente secco e nutriente, come la farina di mandorle (opzione senza glutine) o i fiocchi d’avena macinati. Nyam!

Come conservare le sfere di energia?

Poiché si tratta di una ricetta senza cottura, è importante mantenere la massima igiene durante la preparazione (lavarsi le mani e usare utensili puliti) e conservare in frigorifero fino al momento di servire.

Quali sono i nutrienti della pasta di datteri?

La pasta di datteri contiene principalmente carboidrati semplici e per questo viene spesso criticata. Ma usare i datteri in ricette salutari non è come usare lo zucchero. Rispetto ai dolciumi con zucchero raffinato, la pasta di datteri ha molte più fibre (lo zucchero, infatti, non ne ha affatto), che aiutano a regolare l’assimilazione degli zuccheri, nutrono la flora intestinale (importantissima per l’immunità) e aiutano a combattere la stitichezza. Inoltre, fornisce alcuni nutrienti interessanti. I datteri hanno un alto contenuto di vitamine del gruppo B, importanti per il metabolismo (per una rapida energia), e un alto contenuto di minerali come il potassio (diuretico) e il magnesio (per il cuore). Anche la pasta di datteri o i datteri tritati sono un ingrediente di tendenza: la nuova tendenza della cucina senza zucchero (e del “realfooding”) li ha resi di gran moda. Senza dubbio questi alimenti, provenienti principalmente da Israele, Turchia e altri Paesi del Medio Oriente, sono destinati a rimanere.

Come fare le palline energetiche senza datteri?

Il dattero è un’ottima aggiunta alla ricetta ed è quindi la scelta più consigliabile. Ma se per qualsiasi motivo preferite non usare i datteri, potete sostituirli con fichi (in realtà, le palline energetiche sono la cosa più simile al tradizionale pane ai fichi con frutta secca, solo sotto forma di tartufo), albicocche secche, albicocche disidratate, albicocche secche, uva sultanina, mirtilli rossi disidratati o qualsiasi altra frutta secca. Se l’opzione scelta non è così succosa come il dattero, mettetelo a bagno in acqua prima e poi scolatelo bene.

Altre deliziose ricette di Cannactiva

Eli Carballido
Dietista nutricionista | Experta en fitoterapia y nutrición

Mi Cesta0
There are no products in the cart!
Continua a fare acquisti
Aprire la chat
1
Avete bisogno di aiuto?
Ciao!
Possiamo aiutarvi?
Attenzione Whatsapp (lunedì-venerdì/ 11.00-18.00)