Benefici del CBD per i dolori muscolari - Cannactiva

CBD per i dolori muscolari

CBD per alleviare il dolore muscolare

Il cannabidiolo (CBD), un composto estratto dalla canapa, è diventato un importante oggetto di studio e di utilizzo nel trattamento del dolore. In particolare, il dolore muscolare è un tipo di dolore comune che può essere affrontato in modo sicuro con il CBD.

Oggi sul blog di Cannactiva analizzeremo alcune domande e aspetti comuni relativi alle proprietà e ai benefici del CBD per i dolori muscolari.

Il CBD è efficace per il dolore muscolare?

Il CBD interagisce con il sistema endocannabinoide dell’organismo, che svolge un ruolo nella regolazione del dolore e dell’infiammazione. Influenzando questo sistema, il CBD può potenzialmente ridurre l’infiammazione e alleviare il dolore, compreso quello muscolare infiammatorio.

Creme CBD per fisioterapia per alleviare il dolore
Creme CBD per fisioterapia per alleviare il dolore muscolare

Come funziona il CBD per alleviare il dolore muscolare?

Il CBD può ridurre il dolore grazie al suo potere antinfiammatorio. L’infiammazione muscolare si verifica quando l’organismo vuole riparare i danni alle cellule muscolari dovuti a un trauma (shock) o allo stress causato dall’esercizio fisico. Il CBD riduce il rilascio di sostanze infiammatorie e diminuisce lo stress ossidativo, contribuendo così a ridurre l’infiammazione.

Ulteriori informazioni: CBD come antinfiammatorio: proprietà e modalità d’uso

Prodotti a base di CBD per il dolore muscolare

Quali prodotti a base di CBD si usano per il dolore muscolare?

Crema CBD Antiinflamatoria - Efecto calmante para el dolor

La maggior parte degli studi che hanno valutato l’effetto del CBD sul dolore ha utilizzato il CBD per via orale. Il CBD per via orale comprende l’ingestione di prodotti a base di CBD come capsule, tinture o oli di CBD, ma si può usare anche l ‘olio di CBD sublinguale.

Si noti che non in tutti i Paesi è legale l’uso del CBD per via orale e che gli edibili, come le capsule, potrebbero non essere disponibili. Informatevi sulle normative vigenti nel vostro Paese e sui diversi prodotti a base di CBD presenti sul mercato.

D’altra parte, è possibile utilizzare creme antidolorifiche al CBD, da applicare su aree localizzate di dolore, che avranno effetto solo sull’area interessata.

Quanto CBD si dovrebbe usare per alleviare il dolore muscolare?

Aceite CBD 25 10ml

La dose efficace varia in modo significativo tra gli individui. I fattori che influiscono sono il peso corporeo, l’intensità del dolore e la tolleranza individuale. Si consiglia di iniziare con una dose bassa e di aumentarla gradualmente fino a trovare sollievo.

Ulteriori informazioni: Dosaggio ottimale del CBD

Il CBD può essere usato in combinazione con altri metodi per alleviare il dolore?

Il CBD può essere utilizzato in combinazione con altre strategie di gestione del dolore, come la fisioterapia, ma presenta controindicazioni con alcuni farmaci. È importante consultare un professionista della salute, soprattutto se si stanno assumendo farmaci, per evitare possibili interazioni ed effetti avversi.

Ulteriori informazioni: CBD e farmaci: quali sono le interazioni?

Quanto tempo ci vuole perché il CBD agisca sul dolore muscolare?

L’insorgenza del sollievo dipende dalla forma di CBD utilizzata. Gli oli e le tinture orali, come le gocce sublinguali di CBD, possono dare sollievo nel giro di pochi minuti o un’ora, mentre i prodotti topici possono agire in tempi relativamente brevi sul dolore localizzato. Gli edibili possono richiedere più tempo per fare effetto.

Il CBD può aiutare il recupero muscolare dopo l’allenamento o le attività fisiche?

Alcune prove suggeriscono che il CBD può aiutare il recupero muscolare dopo gli allenamenti o le attività fisiche, riducendo l’infiammazione e l’indolenzimento, il che può favorire un recupero più rapido.

Poiché il CBD è pienamente legale in alcuni Paesi e accettato dall’Agenzia Mondiale Antidoping per l’uso da parte di atleti professionisti (1), l’uso del CBD per i dolori muscolari è diventato ampiamente popolare.

CBD per i dolori muscolari
Il CBD è popolare tra gli atleti per alleviare il dolore dopo un intenso esercizio fisico.

Meccanismi d’azione del CBD sul dolore muscolare

Il CBD ha mostrato un potenziale per il controllo del dolore nelle malattie e nei disturbi dolorosi. Può ridurre il gonfiore e l’indolenzimento dopo un’intensa attività fisica, il che lo rende molto interessante per favorire le prestazioni sportive. Tuttavia, sono necessarie ulteriori ricerche per confermare definitivamente questi effetti (2).

Recenti scoperte suggeriscono che il CBD può migliorare il recupero muscolare riducendo il danno muscolare. Ad esempio, l’assunzione di CBD potrebbe migliorare la differenziazione delle cellule satelliti nei muscoli, fondamentale per la riparazione e la forza muscolare (3). Tuttavia, questi risultati non sono ancora definitivi e sono necessarie ulteriori ricerche per comprendere appieno la portata di questi benefici del CBD.

Il CBD svolge un ruolo importante nella regolazione dell’infiammazione e dello stress ossidativo, comuni dopo uno sforzo fisico intenso. Controllando questi processi, il CBD può favorire il recupero dei muscoli e di altri tessuti dopo l’esercizio fisico o dopo uno shock o un trauma (2).

Massaggio con CBD per i dolori muscolari
Massaggio con CBD per i dolori muscolari

Altri benefici del CBD per il dolore muscolare

Oltre agli effetti di riparazione muscolare e antinfiammatori del CBD sul dolore muscolare, il CBD sembra regolare il ciclo sonno-veglia, essenziale per il recupero muscolare (4). Può migliorare l’insorgenza, la continuità e la qualità del sonno, riducendo gli incubi e l’insonnia. Questi effetti sono attribuiti all’interazione del CBD con il sistema endocannabinoide, i recettori dell’adenosina e la neurotrasmissione GABAergica (2).

Considerazioni sulla sicurezza

È importante consumare prodotti a base di CBD di alta qualità, poiché la purezza e il dosaggio possono variare. La dose efficace per ottenere effetti specifici sul muscolo o sul dolore muscolare, soprattutto in contesti sportivi e di esercizio, è ancora in fase di esplorazione in diversi studi (2).

Nel complesso, sebbene sia noto che il CBD abbia diversi effetti fisiologici, biochimici e psicologici che potrebbero giovare alle persone affette da dolori muscolari o agli atleti, le prove preliminari sono incoerenti, in quanto la maggior parte degli studi sono stati preclinici e hanno coinvolto animali da laboratorio piuttosto che esseri umani (5).

Sono necessarie ulteriori ricerche per comprendere i meccanismi fisiologici, la sicurezza, l’efficacia e il ruolo del CBD in processi come quelli infiammatori, la neuroprotezione e la funzione neuromeccanica. Ciò include studi randomizzati controllati che considerano vari fattori individuali e specifici della fisiologia muscolare (2).

Ci sono effetti collaterali dell’uso del CBD per i dolori muscolari?

Il CBD è generalmente considerato sicuro, ma può causare effetti collaterali in alcune persone, soprattutto se consumato per via orale o ingerito. Gli effetti collaterali includono sonnolenza, secchezza delle fauci e problemi gastrointestinali.

Gli effetti avversi si manifestano di solito con dosi molto elevate di CBD, quindi è importante iniziare con una dose bassa e monitorare la risposta dell’organismo.

Conclusione

In sintesi, sebbene il CBD sia promettente in diverse aree rilevanti per il dolore muscolare e le prestazioni sportive, sono necessarie ulteriori ricerche e studi clinici per comprendere appieno i benefici, le dosi ottimali e i potenziali rischi del CBD per il dolore muscolare.

Si spera che con il tempo e con il progredire della ricerca emergano linee guida e raccomandazioni più chiare per l’uso del CBD nella gestione del dolore sportivo e muscolare.

Nota: questo è un articolo informativo e non intende prevenire, diagnosticare o trattare alcuna malattia. Il suo contenuto può integrare, ma non deve mai sostituire, una diagnosi o un trattamento di una malattia o di un sintomo. I prodotti Cannactiva non sono farmaci e sono destinati all’uso esterno. I dati riportati riflettono le evidenze scientifiche fino alla data di pubblicazione; si noti che da allora potrebbero emergere nuovi sviluppi. Pertanto, prima di utilizzare il CBD, è bene consultare il proprio medico.

Riferimenti
  1. Nichols, J. M. e Kaplan, B. L. F. (2020). Risposte immunitarie regolate dal cannabidiolo. Cannabis and cannabinoid research, 5(1), 12-31. https://doi.org/10.1089/can.2018.0073
  2. Rojas-Valverde, D. e Fallas-Campos, A. (2023). Cannabidiolo nello sport: intuizioni su come il CBD potrebbe migliorare le prestazioni e il recupero. Frontiers in pharmacology, 14, 1210202. https://doi.org/10.3389/fphar.2023.1210202
  3. Schouten, M., Dalle, S. e Koppo, K. (2022). Meccanismi molecolari attraverso i quali il cannabidiolo può influenzare il metabolismo del muscolo scheletrico, l’infiammazione, la rigenerazione dei tessuti e l’anabolismo: una revisione narrativa. Cannabis and cannabinoid research, 7(6), 745-757. https://doi.org/10.1089/can.2022.0220
  4. Dáttilo, M., Antunes, H. K. M., Galbes, N. M. N., Mônico-Neto, M., DE Sá Souza, H., Dos Santos Quaresma, M. V. L., Lee, K. S., Ugrinowitsch, C., Tufik, S., & DE Mello, M. T. (2020). Effetti della privazione del sonno sul recupero acuto del muscolo scheletrico dopo l’esercizio. Medicina e scienza nello sport e nell’esercizio fisico, 52(2), 507-514.
  5. McCartney, D., Benson, M. J., Desbrow, B., Irwin, C., Suraev, A., & McGregor, I. S. (2020). Cannabidiolo e prestazioni sportive: una revisione narrativa delle prove rilevanti e raccomandazioni per la ricerca futura. Medicina dello sport – open, 6(1), 27.

Masha Burelo
Investigadora en cannabinoides | Doctoranda en Neurociencia

Mi Cesta0
There are no products in the cart!
Continua a fare acquisti
Aprire la chat
1
Avete bisogno di aiuto?
Ciao!
Possiamo aiutarvi?
Attenzione Whatsapp (lunedì-venerdì/ 11.00-18.00)