CBD per il sonno: i suoi benefici e come usarlo

Olio di CBD per il sonno

Cosa c’è dietro la crescente tendenza ad assumere CBD per dormire?

Negli ultimi anni, abbiamo visto una percentuale crescente di clienti acquistare CBD per risolvere problemi di sonno come l’insonnia, o per migliorare il riposo e ottenere un sonno più riposante.

Dal centro di assistenza clienti del nostro negozio online di CBD Andrea spiega di aver ricevuto feedback molto positivi da persone che hanno scoperto che il CBD li ha aiutati a dormire bene e a riposare meglio. Ci sono anche domande frequenti su come usare il CBD: con quale meccanismo questo cannabinoide può aiutare a regolare i cicli del sonno, a quale dosaggio dovrebbe essere usato e quale prodotto a base di CBD è migliore per favorire il riposo. Di seguito risponderemo a tutte queste domande.

Ricordiamo che si tratta di contenuti informativi. I disturbi del sonno richiedono una diagnosi e un trattamento personalizzati. Se avete problemi di sonno, consultate il vostro medico per conoscere l’approccio terapeutico migliore per il vostro caso specifico. Non utilizzare il CBD senza il parere di un professionista.

Visualizza tutti gli oli di Cannabidiolo Cannactiva

Cosa sono i disturbi del sonno e come influiscono sulla nostra salute?

I disturbi del sonno sono disturbi del normale ciclo del riposo notturno dovuti a diverse ragioni. Queste condizioni sono sempre più comuni nelle società industrializzate. Uno stile di vita frenetico, lo stress, un’alimentazione scorretta, la sedentarietà, il jet lag e varie patologie sottostanti, come l’obesità o l’ansia, possono causare o aggravare le difficoltà del sonno, compromettere il riposo dell’organismo e avere un impatto negativo sulla salute.

Tra i disturbi del sonno più comuni vi sono l’insonnia, il riposo insufficiente (risvegli notturni, orari di lavoro, dolori o ansia che impediscono un buon sonno) e il russare. Questi disturbi sono stati direttamente collegati a un aumento del rischio di incidenti cardiovascolari e a problemi psicologici come mancanza di motivazione, irritabilità, disorganizzazione, deficit di attenzione, ansia, depressione e pensieri distruttivi (1).

Il CBD come rimedio naturale per i problemi del sonno

Oggi più che mai, i cambiamenti del ritmo di vita e le preoccupazioni della vita quotidiana fanno sì che molte persone abbiano difficoltà a dormire o a sentirsi completamente riposate il mattino dopo. Trovare una soluzione ai disturbi del sonno è complesso e il trattamento è spesso multifattoriale.

Quando le persone cercano un rimedio, scoprono che i sonniferi e gli integratori per il sonno possono avere effetti negativi indesiderati. Possono anche portare alla tolleranza, costringendo ad aumentare il dosaggio nel tempo, o alla dipendenza, aggravando le difficoltà ad addormentarsi senza l’aiuto della sostanza.

In questo contesto, il CBD viene presentato come un aiuto naturale per il sonno, con pochi e lievi effetti collaterali, e che non causa dipendenza o sintomi di astinenza in caso di interruzione improvvisa del trattamento (2).

Ci sono innumerevoli opinioni ed esperienze sull’uso del CBD che parlano della sua capacità di aiutare a dormire e a raggiungere una sensazione di maggior riposo durante il giorno. Di conseguenza, sempre più professionisti prendono in considerazione il cannabidiolo come opzione per migliorare la qualità del sonno.

Benefici del CBD per il sonno e in quali casi è indicato

Sebbene la cannabis in generale sia stata usata per anni come coadiuvante del sonno, pochi sanno cosa può fare il cannabidiolo o CBD in particolare in questo campo. Vediamo come utilizzare il CBD per migliorare la qualità del sonno e alleviare alcuni disturbi che impediscono al nostro corpo di riposare.

Il cannabidiolo agisce sul sistema endocannabinoide (ECS), che è il centro di controllo del nostro corpo, responsabile del mantenimento dell’omeostasi o dell’equilibrio naturale, incoraggiando l’organismo a rispondere in modo appropriato alle situazioni che causano squilibri, come le malattie acute e croniche. La SEC svolge anche un ruolo importante nella regolazione dei cicli del sonno (3).

Grazie ai suoi effetti sulla SEC, il cannabidiolo può essere un potenziale trattamento per un’ampia gamma di condizioni legate a disturbi psicologici e fisici, come i problemi del sonno, lo stress o l’ansia che spesso accompagnano i problemi del riposo notturno. Se volete approfondire l’argomento, vi consigliamo il post sul CBD per l’ansia .

L’importanza di una buona notte di sonno per la salute mentale

Il sonno contribuisce alla nostra salute mentale in modi che stiamo solo iniziando a comprendere. Fino a poco tempo fa si pensava che l’intero corpo si riposasse durante le ore di sonno, ma ora sappiamo che il nostro cervello è pieno di attività mentre dormiamo.

Di notte, l’attività delle parti del cervello legate alle emozioni, al processo decisionale e a quelle che controllano l’interazione sociale si riduce drasticamente durante il sonno profondo, o sonno non-REM. Pertanto, gli esperti suggeriscono che il sonno profondo è particolarmente importante per mantenere una mente chiara e calma.

Conseguenze sulla salute di chi non dorme abbastanza

La mancanza di sonno influisce in varia misura su queste aree cerebrali, influenzando l’attenzione e la concentrazione, l’umore e il senso di benessere. Esiste un legame tra i problemi del sonno e una serie di patologie, come ad esempio:

  • Problemi di rendimento lavorativo e scolastico.
  • Problemi di memoria e concentrazione.
  • Disturbi dell’umore e depressione.
  • Irritabilità e difficoltà a controllare le emozioni.
  • Aumento del rischio di incidenti.

Studi scientifici sul CBD per il sonno

Studi recenti sembrano confermare che il CBD è un’ottima terapia per alleviare i problemi del sonno, soprattutto per i disturbi legati allo stress, all’ansia e al dolore cronico (4, 5). Tuttavia, l’appropriatezza dell’uso del CBD per il sonno deve essere prescritta dal medico.

I disturbi del sonno che possono rispondere al CBD sono i seguenti:

  • Insonnia, che impedisce di dormire tutta la notte.
  • Disturbi del sonno REM o risvegli durante il sonno profondo.
  • Disturbi del ciclo del sonno, che ci impediscono di dormire nei momenti giusti.
  • Sonnolenza diurna o necessità di dormire più di quanto raccomandato.

Come assumere il CBD per dormire?

Prima di iniziare il trattamento con il cannabidiolo, si consiglia di consultare il proprio medico per una diagnosi e un trattamento personalizzati. Anche se a volte vengono trascurati, i disturbi del sonno influiscono sulla salute fisica e mentale e possono richiedere un approccio multidisciplinare.

Oggi è disponibile un’ampia gamma di prodotti a base di CBD, in diversi formati e con diverse concentrazioni. Questo porta a una grande confusione su quale prodotto e quanta quantità usare.

Infografica sull'olio di CBD per il sonno
Olio di CBD per il sonno (infografica). I disturbi del sonno richiedono la consultazione di un medico. Si consiglia di consultare il proprio medico prima di utilizzare l’olio di CBD.

Ecco alcune raccomandazioni generali per aiutarvi a capire come utilizzare il CBD per il sonno. Ricordiamo che l’uso del cannabidiolo per il sonno deve essere prescritto da un medico.

Olio di CBD per il sonno: come e quando usarlo?

L’uso dell’olio di CBD è il modo più comune di utilizzare il cannabidiolo per migliorare il sonno. L’effetto ottenuto è stabile e duraturo e consente di agire durante le ore di sonno, favorendo una sensazione di benessere e di calma e prevenendo i risvegli notturni.

Va notato che con gocce di CBD le gocce non hanno un effetto immediato, ma devono essere somministrate almeno 1-2 ore prima di andare a dormire. Si può fare un’unica applicazione giornaliera o più applicazioni nel corso della giornata.

È bene sapere che l’uso orale del CBD non è regolamentato in Spagna, quindi non esistono prodotti a base di cannabidiolo per uso interno sul mercato spagnolo. Tutti gli oli di CBD disponibili in commercio sono etichettati per uso topico. Al contrario, altri Paesi come la Svizzera consentono la vendita di olio di CBD per uso orale. Pur essendo lo stesso prodotto, sono disciplinati da normative diverse.

Acquistare l’olio di CBD f u tutto lo spettro

Qual è la dose migliore di CBD per dormire?

La dose di CBD per il sonno dipende dalla condizione di base che impedisce il sonno. Ad esempio, se il disturbo del sonno è causato dall’ansia, si raccomanda di consultare le dosi appropriate per il trattamento di tale disturbo in base alla ricerca. Per un uso occasionale, si consiglia di iniziare con dosi ridotte di CBD.

L’olio di CBD è venduto in diverse concentrazioni, che consentono di regolare meglio il dosaggio. È consigliabile mantenere la dose iniziale per almeno una settimana, per poter apprezzare il reale effetto del CBD, che spesso è sottile.

Se dopo i primi giorni non si ottengono risultati soddisfacenti, si può provare prima a distribuire le dosi in modo diverso e poi ad aumentare gradualmente la dose. Dobbiamo dedicare del tempo a trovare la combinazione più adatta alle nostre esigenze. A questo punto, sottolineiamo ancora una volta l’importanza di consultare il proprio medico prima di utilizzare il CBD. Scopri di più su qual è il dosaggio ottimale di CBD .

Vaporizzazioni di CBD per il sonno

Le vaporizzazioni di CBD sono l’opzione ideale per sentire immediatamente gli effetti del CBD. L’effetto di picco si verifica entro 1-2 minuti dall’inalazione e scompare entro poche ore. Per alcune persone, il vaping di CBD è la soluzione per addormentarsi. Altri combinano questo formato con gocce di CBD per un effetto più duraturo durante la notte.

Per i clienti che non amano svapare, possono utilizzare vaporizzazioni con alte concentrazioni di CBD, in modo da ottenere un effetto benessere in poche boccate. In questi casi, la CBD Vape Pen comprende il dispositivo di vaporizzazione + la cartuccia CBD Full Spectrum . Si usa solo nei momenti di bisogno e può durare più di un mese.

Altre persone si sentono a proprio agio a svapare liquidi elettronici con CBD (senza nicotina) durante il giorno. In quest’ultimo caso, la concentrazione è più bassa e si possono fare più boccate.

Acquistare prodotti CBD per il vaping

Esistono anche vaporizzatori per erbe e fiori secchi, ideali per il CBD. Il vaper per erba più importante è il PAX Plus e il PAX Mini per i viaggi.

Infusi di CBD per il sonno

Gli infusi con poche gocce di olio di CBD per il sonno sono diventati molto popolari. Dal punto di vista terapeutico, in base agli attuali studi clinici, le gocce di olio di CBD vengono utilizzate per via sublinguale o orale, perché vengono assorbite più rapidamente e il loro effetto è un po’ più precoce. Tuttavia, l’uso orale del CBD non è regolamentato in Spagna. Pertanto, gli oli di CBD Cannactiva sono per uso topico.

Un’altra opzione popolare è la tisana alla cannabis fatta in casa. Si noti che la modalità di preparazione influisce notevolmente sulla quantità di principio attivo. Per questo motivo, è meglio utilizzare preparati commerciali di olio di CBD, con dosi controllate di CBD attivo. Ricordiamo che l’uso orale del CBD non è regolamentato in Spagna, pertanto i fiori di canapa CBD che troverete nel nostro negozio non sono legalmente destinati all’ingestione.

Acquistare CBD di qualità: decisivo per la potenza e l’efficacia del rimedio

Quando si tratta di acquistare prodotti a base di CBD per il rilassamento, esistono diversi tipi e qualità di CBD. Il CBD e i cannabinoidi sono molecole che funzionano infinitamente meglio se assunte insieme. Pertanto, il prodotto CBD che acquistiamo dovrebbe contenere CBD a spettro completo.

Solo l’estratto di cannabidiolo a spettro completo conserva l’intero spettro di cannabinoidi della canapa, preservando così tutte le proprietà della Cannabis, per un risultato più potente e un effetto equilibrato.

Noi di Cannactiva possiamo garantire di avere l’olio di cannabidiolo della migliore qualità sul mercato. Lavoriamo solo con CBD a spettro completo in tutti i nostri prodotti. A riprova della sua buona qualità, nel 2022 il nostro olio di CBD ha vinto il primo premio per il miglior olio di CBD alla prestigiosa CBD Business Fair in Spagna.

Il nostro olio di CBD ha la massima potenza e centinaia di recensioni positive dei clienti lo attestano.


Lo scopo di questo articolo è informativo e cerca di fornire informazioni scientifiche in un linguaggio comprensibile al grande pubblico. Il suo contenuto può integrare, ma mai sostituire, la diagnosi o il trattamento di qualsiasi malattia o sintomo. Prima di utilizzare il CBD, consultare il proprio medico.

Referencias
  1. Chattu VK, Manzar MD, Kumary S, Burman D, Spence DW, Pandi-Perumal SR. Il problema globale del sonno insufficiente e le sue gravi implicazioni per la salute pubblica. Assistenza sanitaria (Basilea). 2018 Dec 20;7(1):1. doi: 10.3390/healthcare7010001. PMID: 30577441; PMCID: PMC6473877.
  2. Bergamaschi MM, Queiroz RH, Zuardi AW, Crippa JA. Sicurezza ed effetti collaterali del cannabidiolo, un componente della Cannabis sativa. Curr Drug Saf. 2011 Sep 1;6(4):237-49. doi: 10.2174/157488611798280924. PMID: 22129319.
  3. Murillo-Rodríguez E, Budde H, Veras AB, Rocha NB, Telles-Correia D, Monteiro D, Cid L, Yamamoto T, Machado S, Torterolo P. The Endocannabinoid System May Modulate Sleep Disorders in Aging. Curr Neuropharmacol. 2020;18(2):97-108. doi: 10.2174/1570159X17666190801155922. PMID: 31368874; PMCID: PMC7324886.
  4. Suraev AS, Marshall NS, Vandrey R, McCartney D, Benson MJ, McGregor IS, Grunstein RR, Hoyos CM. Terapie con cannabinoidi nella gestione dei disturbi del sonno: una revisione sistematica degli studi preclinici e clinici. Sleep Med Rev. 2020 Oct;53:101339. doi: 10.1016/j.smrv.2020.101339. Pubblicato il 16 maggio 2020. PMID: 32603954.
  5. Shannon S, Lewis N, Lee H, Hughes S. Cannabidiolo nell’ansia e nel sonno: un’ampia serie di casi. Perm J. 2019;23:18-041. doi: 10.7812/TPP/18-041. PMID: 30624194; PMCID: PMC6326553.
  6. Hirshkowitz M, Whiton K, Albert SM, Alessi C, Bruni O, DonCarlos L, Hazen N, Herman J, Katz ES, Kheirandish-Gozal L, Neubauer DN, O’Donnell AE, Ohayon M, Peever J, Rawding R, Sachdeva RC, Setters B, Vitiello MV, Ware JC, Adams Hillard PJ. Raccomandazioni della National Sleep Foundation sulla durata del sonno: metodologia e sintesi dei risultati. Salute del sonno. 2015 Mar;1(1):40-43. doi: 10.1016/j.sleh.2014.12.010. Epub 2015 Jan 8. PMID: 29073412.

Domande frequenti sul CBD per il sonno (FAQ)

Assumere molto CBD mi aiuterà a dormire meglio?

L’uso di una quantità eccessiva di CBD non fa dormire di più la notte. Se si desidera dormire meglio, il cannabidiolo può essere utile per trattare i disturbi o i problemi del sonno, ma è necessario consultare il medico prima dell’uso. Nel caso in cui ritenga conveniente il trattamento, iniziare con una piccola quantità di CBD e aumentarla gradualmente, solo se necessario. I prodotti Cannactiva sono per uso esterno.

Qual è la dose ottimale di CBD per il sonno?

L’appropriatezza dell’uso del CBD per il sonno deve essere prescritta da un medico. Consultare il medico. In generale, come linea guida e secondo le ricerche attuali, non esiste una dose universale di cannabidiolo che vada bene per tutti. Si consiglia di iniziare con una dose bassa di CBD e di attendere una settimana per valutarne gli effetti reali. Se necessario, si può aumentare, poco alla volta, fino a trovare la dose più adatta alla situazione specifica.

Quante gocce di olio di CBD devo prendere per dormire?

La quantità di CBD e l’adeguatezza del trattamento devono essere prescritti da un medico. Come linea guida, sulla base degli studi disponibili sull’uso del cannabidiolo, si può iniziare con 25 mg di CBD al giorno, dose utilizzata in alcuni studi per i problemi di sonno indotti dall’ansia (5). Esistono anche studi che utilizzano dosi più elevate di CBD. Un altro esempio, in persone con insonnia, l’uso di 160 mg di CBD al giorno ha migliorato la durata del sonno (6). Tuttavia, l’uso orale dell’olio di CBD non è regolamentato in Spagna. I prodotti Cannactiva sono per uso esterno.

Quando assumere l’olio di CBD per dormire?

Provate a usare l’olio di CBD in momenti diversi. Sembra logico supporre che il modo migliore per utilizzare il CBD per il sonno sia qualche ora prima di andare a letto. Molte persone lo usano in questo modo e funziona bene. Tuttavia, alcuni professionisti consigliano di distribuire le dosi nell’arco della giornata per alleviare la sensazione di stanchezza nel resto del tempo e per essere più rilassati. Prima di scegliere un’opzione, valutate quella che meglio si adatta alle vostre esigenze. Ricordiamo che l’uso del CBD per il sonno deve essere prescritto da un medico. I prodotti Cannactiva sono per uso esterno.

Posso combinare il CBD con altri integratori per il sonno?

Se si assumono farmaci o integratori (come la melatonina), consultare il medico prima di utilizzare il CBD per evitare possibili interazioni ed effetti negativi.

Che cos’è l’igiene del sonno?

L’igiene del sonno è l’insieme di quelle abitudini che, durante la giornata e non solo prima di andare a dormire, creano le condizioni ottimali per un buon riposo e un sonno ristoratore.

Quali sono le buone abitudini di igiene del sonno?

Esercizio fisico, attività generatrici di benessere e mantenimento di un atteggiamento positivo e costruttivo nei confronti della vita. Un buon livello di endorfine e di endocannabinoidi e un basso livello di cortisolo vi faranno sentire meglio e saranno in grado di riposare. Prendete il sole durante il giorno per regolare il ritmo circadiano del vostro cervello. Di notte, tenete una luce calda e fioca in casa. Evitare l’esposizione a luci bianche, schermi luminosi e musica ad alto volume almeno 2-3 ore prima di andare a letto per inviare al cervello il segnale che è ora di dormire. Create una routine che vi permetta di rilassarvi qualche ora prima di andare a dormire: una doccia calda, una crema dall’odore gradevole, lenzuola pulite, un piacevole momento di lettura, una meditazione guidata… Respirate sempre con il naso! Studi scientifici dimostrano che la respirazione nasale ha molti benefici, tra cui il miglioramento del sonno e dell’apnea. Al contrario, la respirazione con la bocca aumenta il rischio di russare e di apnea notturna. Evitate di ripercorrere gli elenchi di cose da fare o i pensieri stressanti quando tornate a casa. In caso di ansia, stress o altre condizioni che compromettono il vostro benessere, prendete in considerazione la possibilità di cercare un aiuto professionale. Cenare molto presto e mangiare in modo frugale.

Quante ore di sonno sono consigliate?

Sebbene ognuno sia diverso, secondo il consenso degli esperti (7), è consigliabile che gli adulti riposino 7-9 ore al giorno.

Andrea Rezes Esmeraldino
Ricercatore e formatore sulla cannabis: esperto di prodotti CBD presso Cannactiva. Con una vasta esperienza nel mondo della cannabis, Andrea è un esperto dei prodotti CBD di Cannactiva. Ha a [...]

Mi Cesta0
There are no products in the cart!
Continua a fare acquisti
Aprire la chat
1
Avete bisogno di aiuto?
Ciao!
Possiamo aiutarvi?
Attenzione Whatsapp (lunedì-venerdì/ 11.00-18.00)